Trendsetting

Cultura, mode, design, musica.
Teniamo occhi e orecchie ben aperti.

Dopo tanti anni di eventi e attività come editori, Bellissimo è considerato da molti uno studio che è anche osservatorio di tendenze e talenti emergenti.

Trend setting 1

HYPE SUL NUOVO TALENTO

Una costante di Bellissimo è collaborare con musicisti, fotografi, illustratori, architetti, artisti. Come curatori di eventi e progetti sappiamo sempre scegliere, coinvolgere e valorizzare i professionisti emergenti nei diversi campi.

Per dieci anni abbiamo intervistato con Label gruppi, attori e stilisti che da lì a poco sarebbero diventati famosi.
Nel format di eventi The Ultimate Gin & Tonic Experience abbiamo fatto incontrare in performance improvvisate DJ con danzatrici e pianisti con illustratori.

“SIAMO IL VOSTRO TARGET”

Su un filone ampio di lavori, orientati al pubblico dei giovani adulti di fascia alta e medioalta, Bellissimo ha il vantaggio di poter dire “We are your target”: conosciamo il pubblico perché ne siamo parte.

LA COMUNITÀ DEI “CREATIVI”


Non amiamo la definizione, ma per orientarsi fra il linguaggio comune e i brief d’agenzia è diventata necessaria. Come parte della “classe creativa” entriamo costantemente in dialogo con chi in Italia o all’estero porta avanti il mestiere di designer, architetto e in generale di progettista.

Bellissimo ha invitato in Italia alcuni dei nomi più famosi della creatività degli ultimi vent’anni, da Stefan Sagmeister a David Carson, da MVRDV a The Designers Republic.

Il nostro loft di via Regaldi ha ospitato incontri e presentazioni dedicati alla grafica e alla città, riunioni dei designer riuniti in Turn, innumerevoli feste di lancio. Quando c’è la possibilità, partecipiamo volentieri come relatori e moderatori a workshop e incontri.

Dai progetti con i professionisti conosciuti ne sono nati altri. Oggi siamo parte di un network della creative industry internazionale, da cui attingiamo per le nostre iniziative e collaborazioni.

Trend setting 3