ZignoneLAB

mettersi alla prova

Il lanificio Zignone lancia una famiglia di tessuti con proprietà tecniche avanzate. C’è bisogno di una nuova, coraggiosa comunicazione di impatto.

Bellissimo segue l’azienda biellese dal 2017 nelle attività di branding e comunicazione — esperienza raccontata qui. Lo studio ha accompagnato
la nascita della gamma con un’immagine dedicata e una serie di campagne che racconta i prodotti con la giusta ironia.

Produrre tessuti è una tradizione che esige un rinnovamento continuo.

Per raccontare al meglio l’impegno del lanificio nell’innovazione tecnica, Zignone ha scelto di presentare sul mercato una linea che riunisse tutti
i prodotti più funzionali ideati nel reparto Ricerca e Sviluppo.

Parliamo di tessuti dall’alta vestibilità, rivolti ai marchi di moda che desiderano offrire eleganza ma anche elasticità, facilità d’uso e qualità speciali (anti-macchia, anti-stropiccio) nel proprio abbigliamento.

Bellissimo crea ZignoneLAB, marchio che rappresenta l’avanguardia della produzione del lanificio.

A partire dalla scelta del nome, il brand ha alla base l’idea di “laboratorio”, luogo di sperimentazione e passione per eccellenza: gli articoli sono presentati come brevetti, la tipografia si rinnova con un carattere dallo stile più tecnico. I nuovi colori danno vivacità all’immagine coordinata.

Il concept del laboratorio si esprime però al meglio attraverso il linguaggio fotografico, l’elemento più distintivo della proposta.

Quello di ZignoneLAB non è un laboratorio qualunque.

Per raccontare i tessuti nel modo più coinvolgente, il tipico immaginario della ricerca scientifica riceve un’interpretazione ironica, grazie a una serie di mini campagne fotografiche e video destinate a materiali e social media.

Due giovani tecnici di laboratorio, improbabili rappresentanti di Zignone, mettono a dura prova i tessuti della linea WearEver: li tendono all’estremo per mostrare la loro flessibilità; poi li torcono, bagnano, appallottolano.

Bellissimo cura gli shooting con attenzione massima agli accessori, fra cui una raccolta di oggetti d’epoca recuperati in un archivio di strumenti storici, e che partecipano all’atmosfera lievemente surreale delle scene.

Episodio dopo episodio, gli esperimenti dei tecnici si spostano.

Prima in una palestra di cross-fit, dove mostrare l’elasticità massima della linea con proprietà elastiche (FreeMove). E infine in una lavanderia, dove raccontare le qualità tecniche della linea lavabile in lavatrice (EasyWash).

In questo modo, la comunicazione di ZignoneLAB riesce a presentare le novità dei prodotti in modo originale ma sempre immediato.

Anche i nomi delle diverse linee di ZignoneLAB sono opera di Bellissimo.

Come consuetudine, lo studio cura infine tutti i materiali di promozione
dai supporti commerciali ai materiali presenti nei negozi e sugli abiti.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni mese Bellissimo racconta i suoi progetti più recenti. Se vuoi ricevere la newsletter, compila il form che trovi qui.