Un posto a Milano

il branding è servito

Dai valori della marca agli allestimenti delle sale. Il restyling della comunicazione di Un posto a Milano è fra i percorsi che va più in profondità.

Lo studio rinnova l’immagine di un luogo di ritrovo tra i più noti in città.

Un posto a Milano è la “cucina, bar e foresteria” di Cascina Cuccagna.

Recuperata dopo decenni di abbandono, la cascina è diventata luogo d’incontro e cultura. Dà casa a diverse associazioni, un orto, tanti eventi e attività, oltre appunto a spazi dove mangiare, bere o anche dormire.

Bellissimo ha lavorato qui grazie alla sua collaborazione con esterni, impresa culturale di placemaking — prima attiva nel riqualificare la cascina come parte di un consorzio, e poi realtà responsabile delle attività di ristorazione e ospitalità.

Dopo aver curato il rebranding di esterni, lo studio si è dedicato a Un posto a Milano.

Il percorso è davvero completo. Prima i valori del luogo, da considerare come una marca a tutti gli effetti e di cui individuare i tratti distintivi.
Le interviste con cui si è aperto il processo di branding hanno coinvolto la direzione, le persone impegnate nella comunicazione, ma anche lo chef stesso e i responsabili di sala.

Poi il restyling del logo e la nuova identità visiva. Il rebranding propone una revisione del marchio precedente, già basato su una griglia di quadrati, in senso contemporaneo.

L’angolo “ritagliato” dei moduli del logo diventa l’elemento ricorrente dei materiali rivolti agli ospiti e di tutto l’allestimento: i menù, la segnaletica,
i pannelli alle pareti che raccontano la filosofia del luogo basata sull’idea del “Chilometro Vero”.

La palette cromatica nasce non a caso direttamente dall’orto della cascina: i colori dei prodotti coltivati si riflettono nelle tonalità tenui e ricercate. 

Infine, la revisione grafica del sito web e l’identità sui social media.

Lavorare per un luogo di ristorazione richiede un livello di dettaglio estremo, in cui occuparsi di tutti i “punti di contatto” con il pubblico,
dalle insegne all’ingresso alle bustine di zucchero.

Il compito di Bellissimo è stato infondere in ogni materiale la personalità socievole del brand, con il suo tono di voce sincero, e scrupoloso, nel raccontare la cura per l’ambiente e la ricerca degli ingredienti.

Allo stesso tempo, lo studio era chiamato a organizzare un’offerta ricca,  molto articolata, da trasmettere in modo più immediato.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni mese Bellissimo racconta i suoi progetti più recenti. Se vuoi ricevere la newsletter, compila il form che trovi qui.