Torinostratosferica

=torino at its best

Tre incontri, quaranta creativi e imprenditori, un percorso curato di editing e design. L’esperimento di “city imaging” per la Torino dei nostri desideri è online: torinostratosferica.it

In principio fu il brand. L’intuizione di un nome/logo, creato da Luca Ballarini durante la collaborazione con Torino Strategica, si è trasformata in un esercizio collettivo per immaginare la città al suo meglio.

Bellissimo ha coinvolto nel progetto oltre 40 tra architetti, creativi, startupper, ricercatori, editori, chiedendo loro di condividere le proprie idee e visioni per la Torino del futuro in due incontri.

Obiettivo: “volare alto e spararle grosse”, senza limiti e calcoli di fattibilità, per costruire una visione di città a partire da ciò che vorremmo: una Torino “at its best/at its most beautiful”.

Con 7 ore di audio sbobinati il processo di editing è sceso in profondità e riemerso con le intuizioni più forti e un posizionamento in sette valori: le idee del gruppo sono ora in un sito di claim, cartoline, boutade e proposte concrete disegnato e sviluppato da Bellissimo — pronte a essere condivise.

Hashtag: #torinostratosferica

Un passo indietro. Torino Stratosferica nasce a novembre 2013 come variazione scherzosa del logo proposto un anno prima da Bellissimo / Luca Ballarini per Torino Strategica, l’associazione che cura il terzo piano strategico della città.
Da un nome e un logo così attraenti, la volontà di creare un brand e definirne la personalità, i valori, il posizionamento.

Il 15 febbraio e l’8 marzo del 2014 Luca Ballarini ha invitato nel suo studio
40 amici e rappresentanti tra i più disparati della creative industry torinese, per partecipare a due brainstorming sperimentali sul tema Imaging the City.

A metà fra un tavolo di progettazione (con analisi swot, mappa e post-it) e una riflessione sul posizionamento di una città ideale, gli incontri hanno chiesto ai partecipanti di esprimere le proprie visioni per Torino nei prossimi anni: i punti di forza, i cambiamenti auspicati, le idee su cui puntare, il posizionamento da scegliere.

Tutto ciò che è stato detto nelle due sessioni è stato registrato: il materiale è stato trascritto, selezionato, editato, fino a definire il progetto e i materiali oggi pubblici su torinostratosferica.it

Sul sito trovate la genesi del progetto, le persone coinvolte e il racconto dell’intero percorso, oltre all’invito a partecipare con le proprie idee.

Nato come uno scherzo, una variazione sul tema, Torino Stratosferica risponde all’impegno preciso che sentiamo come designer e editor: contribuire al futuro della città, con i contributi che possiamo dare come progettisti.

Dopo la pubblicazione del sito, il progetto proseguirà nei prossimi mesi con nuovi incontri e iniziative.

Scopri gli altri progetti di Bellissimo sulla città

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni mese Bellissimo racconta i suoi progetti più recenti. Se vuoi ricevere la newsletter, compila il form che trovi qui.