Open Arch Torino

cambia l’ordine

La lista Open Arch Torino ha vinto le elezioni 2013 dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Torino, portando i suoi 15 candidati nel Consiglio OAT in carica nei cinque anni seguenti.

Bellissimo ha collaborato alla campagna elettorale come consulente per la comunicazione: dalla strategia e il nome della lista, ai testi del programma e i materiali promozionali in vista del voto del 3-11 luglio.

Il gruppo di architetti, intenzionato a rinnovare l’Ordine con idee e persone nuove, si è rivolto a Bellissimo in cerca di un partner per la campagna, anche in seguito alle esperienze simili maturate dallo studio in passato e l’impegno recente di Luca Ballarini per le elezioni politiche 2013.

Il percorso di accompagnamento dello studio creativo è iniziato a maggio 2013.
Il primo passo è stato una consulenza sugli obiettivi e gli strumenti della comunicazione, seguita dall’ideazione del nome della lista, Open Arch Torino, e del payoff “Le idee in Ordine”, in linea con i valori di apertura, chiarezza e dinamismo del gruppo.

Per il logo Bellissimo ha scelto la soluzione visiva più immediata, affidando al lettering l’elemento distintivo della lista.

Open Arch Torino ha chiesto a Bellissimo anche di lavorare al copywriting e all’editing dei punti chiave del programma elettorale.

Nelle settimane precedenti al voto Bellissimo ha realizzato alcuni materiali promozionali per presentare gli eventi e i contenuti principali della lista: inviti, totem e infine il santino elettorale — una cartolina “punzonata” per portare con sé i 15 nomi da scrivere sulla scheda.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni mese Bellissimo racconta i suoi progetti più recenti. Se vuoi ricevere la newsletter, compila il form che trovi qui.