Lavazza Idola

naming internazionale

L’ultima macchina da caffè lanciata da Lavazza si chiama Idola. Il nome è ideato da Bellissimo.

Per lo studio si tratta di un progetto di naming per i mercati internazionali fra i casi di maggiore rilievo negli anni più recenti.

Dare un nome è sempre un compito di responsabilità. Prima ancora che creatività, richiedono strategia e ricerche per potersi distinguere — tanto più in un settore con innumerevoli marchi e prodotti come il caffè.

Lavazza si è rivolta allo studio con la richiesta di creare il nome per la loro nuova macchina per capsule A Modo Mio, macchina per la casa di ultima generazione che vuole seguire i successi commerciali di Jolie, Minù, Tiny.

Destinato ai clienti più attenti alla qualità del caffè, il nome Idola deve raccontare molti valori: dall’esperienza gustativa superiore alla facilità d’uso, fino all’eleganza contemporanea di un design con materiali di alta qualità.

Idola si allinea all’offerta di macchine Lavazza per la connotazione femminile, ma al contempo si eleva per tono evocativo: è la “nuova icona” di una marca culto, pronta a mettersi in mostra e sorprendere il pubblico.

Il nome porta con sé la tradizione italiana del brand, con un nome comprensibile in più Paesi — scelta voluta per esprimere la ricchezza della tradizione Lavazza nel mondo.

Con il progetto di naming si estende la collaborazione fra Bellissimo e Lavazza. Lo studio ha curato restyling grafici per le linee Suerte, A Modo Mio, Crema e Gusto, per le capsule e le macchine del sistema Firma.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni mese Bellissimo racconta i suoi progetti più recenti. Se vuoi ricevere la newsletter, compila il form che trovi qui.